Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia consapevole. Se desideri saperen di più clicca QUI

Ti trovi qui:lezioni gruppi»Lezioni per gruppi di cellule in casa - la sorgente di vita
A+ A A-

Una nuova opera

Una nuova luce si è accesa nella città di Torino, una nuova opera voluta da DIO stesso; il Centro Cristiano Kabod. La chiesa, fondata da 7 persone è caratterizzata dalla giovane età di tutti i componenti; Daniele 22 anni, Sara 24, Noemi 19, Emanuela 18, Naomi 17, Simone 21 e Davide 21. Un età media di di 20,3 anni cadauno.

Conoscevo già alcuni di questi ragazzi, ma non conoscevo le loro storie relative all'apertura di questa nuova opera. Ho deciso di scrivere le loro storie perché uniche e significative, mi sono chiesto come mai e perché ragazzi nella loro giovane età desiderassero così ardentemente aprire una chiesa anziché guardare il futuro in una direzione meno irta di ostacoli.

Questi ragazzi esattamente come tanti altri in Italia e nel mondo hanno gli stessi sogni, gli stessi desideri, le stesse aspettative e le stesse incertezze, esattamente come tanti altri ragazzi loro coetanei; Loro in più desiderano servire ed obbedire DIO.

Dio ha parlato loro già da alcuni anni, attraverso sogni e visioni, attraverso profeti e con parole di conoscenza.

Dio ha chiesto loro di prendere un importante decisione: obbedirgli.

C'è chi ha avuto parole in diverse circostanze come seminari e conferenze, ce chi ha avuto conferme da DIO rilasciando dei versetti e ascoltandoli nuovamente mentre il loro pastore li citava la Domenica successiva e chi aveva in modo ricorrente lo stesso sogno.

Una decisione doveva essere presa, Dio li stava chiamando e loro avevano un problema in più da risolvere nella loro vita. Adesso oltre ad un lavoro che non c'è, ai problemi economici, a quelli sentimentali, a quelli familiari e alla paura di mettere al mondo un figlio se ne aggiungeva uno nuovo: raccontare tutto ciò alla chiesa che frequentavano, spiegando loro perché se ne sarebbero andati.

Trovo questa storia eccezionale, carica di fede e coraggio, 7 ragazzi che accettano di di ubbidire a Dio nonostante il parere negativo delle autorità della loro (ex) chiesa.

Mi sono emozionato ascoltando questi ragazzi, ma anche rattristato ascoltando la loro sofferenza per la mancanza di comunione con la "vecchia" chiesa: "I nostri fratelli ci mancano, molti di loro li conosciamo da sempre, alcuni di loro sono nostri parenti come genitori, fratelli, zii e cugini. Sono nei nostri cuori e ricordati nelle nostre preghiere, li benediciamo per tutte le volte che ci hanno sorretto e confortato".

Attualmente il Centro Cristiano Kabod ha una sede provvisoria, ma Dio ha già provveduto per un nuovo locale. Nei loro cuori c'è il desiderio di conquistare la città di Torino, fare crescere la nuova opera portando alla salvezza soprattutto tanti giovani loro coetanei.

Desidero ringraziare questi ragazzi per l'energia e l'amore trasmessomi, per questa testimonianza di ubbidienza e sacrificio che dovrebbe essere presa come esempio da molti.

Vi benediciamo.

 

Leggi tutto...

un cuore arreso

In questa lezione discuteremo l'importanza di arrendere il nostro cuore a Dio. Arrendersi richiede ogni cosa, tutto, perché Gesù Cristo ha arreso tutto di Se Stesso. Il grado della nostra arresa a Dio determinerà se noi saremo vincitori o saremo vinti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

la sorgente di vita

Entra or Crea Account