Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia consapevole. Se desideri saperen di più clicca QUI

Ti trovi qui:lezioni gruppi»Il tuo tempo solo con Dio 4
A+ A A-

Il tuo tempo solo con Dio 4

PREGANDO NELLO SPIRITO SANTO

In questa serie voi imparerete sull'importanza di pregare nello Spirito nel vostro tempo soli con Dio. Non lasciate che altre cose vi distraggono dall'iniziare ogni giorno con il Signore.

1. LE PARTI DELL'ARMATURA DI DIO - EFESINI 6:10-18

"Del resto, fratelli miei, fortificatevi nel Signore e nella forza della sua potenza. Rivestitevi dell'intera armatura di Dio per poter rimanere ritti e saldi contro le insidie del diavolo, poichè il nostro combattimento non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potestà, contro i dominatori del mondo di tenebre di questa età, contro gli spiriti malvagi nei luoghi celesti. Perciò prendete l'intera armatura di Dio, affinchè possiate resistere nel giorno malvagio e restare ritti in piedi dopo aver compiuto ogni cosa. State dunque saldi, avendo ai lombi la cintura della verità, rivestiti con la corazza della giustizia, e avendo i piedi calzati con la prontezza dell'evangelo della pace, soprattutto prendendo lo scudo della fede, con il quale potete spegnere tutti i dardi infuocati del maligno. Prendete anche l'elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la Parola di Dio, pregando in ogni tempo con ogni sorta di preghiera e di supplica nello Spirito, vegliando a questo scopo con ogni perseveranza e preghiera per tutti i santi." Efesini 6:10-18

A. Questa armatura è fatta di armi che voi avete bisogno di usare giornalmente per combattere il diavolo.

1. I lombi cinti con la cintura della verità - Essere una persona veritiera.

2. La corazza della giustizia - Essere giusti verso Dio.

3. I piedi calzati con il Vangelo della pace - Condividere Gesù con gli altri.

4. Lo scudo della fede - Vivere per fede nelle promesse di Dio, che spegneranno o fermeranno i dardi infuocati del nemico.

5. L'elmo della salvezza - Fare di Gesù il Signore della vostra vita.

6. La spada dello Spirito, che è la Parola di Dio - Parlare la Parola dalla vostra bocca.

7. Pregare nello Spirito - Pregare in lingue.

2. SCRITTURE SUL "PREGARE IN LINGUE".

A. Paolo, che ha scritto agli Efesini definisce "Pregare nello Spirito" in 1 Corinzi 14:2-4,13-18 e Romani 8:26-27

"Perchè chi parla in altra lingua non parla agli uomini, ma a Dio; poichè nessuno lo comprende, ma egli in spirito proferisce misteri. Chi profetizza, invece, parla agli uomini, per edificazione, esortazione e consolazione. Chi parla in altra lingua edifica se stesso, ma chi profetizza edifica la chiesa. Perciò chi parla in altra lingua preghi di poter interpretare, perchè, se io prego in altra lingua, il mio spirito ben prega, ma la mia mente rimane infruttuosa. Che si deve dunque fare? Pregherò con lo spirito, ma lo farò anche con la mente; canterò con lo spirito, ma canterò anche con la mente.Tuttavia, se tu lodi Dio con lo spirito, colui che occupa il posto del profano, come dirà "amen" al tuo ringraziamento, poichè egli non comprende ciò che tu dici? Infatti tu puoi anche rendere un bel ringraziamento, ma l'altro non è edificato. Io ringrazio il mio Dio, perchè parlo in lingue più di voi tutti" 1 Corinzi 14:2-4,13-18

"Allo stesso modo anche lo Spirito sovviene alle nostre debolezze, perchè non sappiamo cosa chiedere in preghiera, come si conviene; ma lo Spirito stesso intercede per noi con sospiri inneffabili. E colui che investiga i cuori conosce quale sia la mente dello Spirito, poichè egli intercede per i santi, secondo Dio." Romani 8:26-27

1. Quando pregate in una lingua sconosciuta, il vostro spirito prega. Quando pregate in una lingua conosciuta, voi pregate con il vostro intendimento.

2. Quando voi pregate in lingue ed interpretate, ricevete rivelazione ed ispirazione da Dio.

3. COME RICEVERE LA PROMESSA DELLO SPIRITO SANTO

A. Luca 24:49 - Rivestiti di potenza dall'alto.

"Ed ecco, io mando su di voi la promessa del Padre mio; ma voi rimanete nella città di Gerusalemme, finchè siate rivestiti di potenza dall'alto." Luca 24:49

B. Atti 1:8 - Voi riceverete potenza.

"Ma voi riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea, in Samaria e fino all'estremità della terra." Atti 1:8

C. Matteo 3:11 - Gesù vi battezzerà con lo Spirito Santo e con il fuoco.

"Io vi battezzo in acqua, per il ravvedimento; ma colui che viene dopo di me è più forte di me, e io non sono degno neanche di portare i suoi sandali; egli vi battezzerà con lo Spirito Santo e col fuoco." Matteo 3:11

D. Atti 2:1-21 - Il giorno di pentecoste - tutti riempiti con lo Spirito Santo.

"Come giunse il giorno della Pentecoste, essi erano tutti riuniti con una sola mente nello stesso luogo. E all'improvviso venne dal cielo un suono come di vento impetuoso che soffia, e riempì tutta la casa dove essi sedevano. E apparvero loro delle lingue come di fuoco che si dividevano, e andarono a posarsi su ciascuno di loro. Così furono tutti ripieni di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, secondo che lo Spirito dava loro di esprimersi. Or a Gerusalemme dimoravano dei Giudei, uomini pii, da ogni nazione sotto il cielo. Quando si fece quel suono, la folla si radunò e fu confusa, perchè ciascuno di loro li udiva parlare nella sua propria lingua. E tutti stupivano e si meravigliavano, e si dicevano l'un l'altro: "Ecco, non sono Galilei tutti questi che parlano? Come mai ciascuno di noi li ode parlare nella propria lingua natia? Noi Parti, Medi, Elamiti e abitanti della Mesopotamia, della Giudea e della Capadocia, del Ponto e dell'Asia, della Frigia e della Panfilia, dell'Egitto e delle parti della Libia che è di fronte a Cirene e noi residenti di passaggio a Roma, Giudei e proseliti, Cretesi e Arabi, li udiamo parlare delle grandi cose di Dio nelle nostre lingue!"". E tutti stupivano ed erano perplessi, e si dicevano l'un l'altro: "Che vuol dire questo?". Altri invece li schernivano e dicevano: "Sono ripieni di vin dolce!". Ma Pietro si alzò in piedi con gli undici e ad alta voce parlò loro: "Giudei e voi tutti che abitate in Gerusalemme, vi sia noto questo e prestate attenzione alle mie parole. Costoro non sono ubriachi, come voi ritenete, poichè è solo la terza ora del giorno. Ma questo è ciò che fu detto dal profeta Gioele: "E avverrà negli ultimi giorni, dice Dio, che spanderò del mio Spirito sopra ogni carne; e i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, i vostri giovani avranno delle visioni e i vostri vecchi sogneranno dei sogni. In quei giorn spanderò del mio Spirito sopra i miei servi e sopra le mie serve, e profetizzeranno. E farò prodigi su nel cielo e segni giù sulla terra: sangue, fuoco e vapore di fumo. Il sole sarà mutato in tenebre e la luna in sangue, prima che venga il grande e glorioso giorno del Signore. E avverrà che chiunque avrà invocato il nome del Signore sarà salvato." Atti 2:1-21

E. 1Corinzi 12:1-11 - I doni spirituali o manifestazioni dello Spirito Santo

"Ora, fratelli, non voglio che siate nell'ignoranza riguardo ai doni spirituali. Voi sapete che quando eravate gentili, eravate trascinati dietro gli idoli muti, dietro l'impulso del momento. Perciò vi faccio sapere che nessuno, parlando per lo Spirito di Dio, dice: Gesù è anatema"; e che altresì nessuno può dire: "Gesù è il Signore", se non per lo Spirito Santo. Or vi sono diversità di doni, ma non vi è che un medesimo Spirito. Vi sono anche diversità di ministeri, ma non vi è che un medesimo Signore. Vi sono parimenti diversità di operazioni, ma non vi è che un medesimo Dio, il quale opera tutte le cose in tutti. Or a ciascuno è data la manifestazione dello Spirito per la l'utilità comune. A uno infatti è data, per mezzo dello Spirito, parola di sqapienza; a un altro, secondo il medesimo Spirito, parola di conoscenza; a un altro fede dal medesimo Spirito; a un altro doni di guarigioni, per mezzo del medesimo Spirito; a un altro potere di compiere potenti operazioni; a un altro profezia; a un altro discernimento degli spiriti; a un altro diversità di lingue; a un altro l'interpretazione delle lingue. Or tutte queste cose le opera quell'unico e medesimo Spirito, che distribuisce i suoi doni a ciascuno in particolare come vuole." 1 Corinzi 12:1-11

DOMANDE PER LA DISCUSSIONE

1. Condividete quando siete stati riempiti con lo Spirito Santo e avete parlato in lingue.

2. Condividete un tempo in cui avete ricevuto rivelazione dal pregare in lingue e poi avete interpretato con il vostro intendimento.

3. Volete preghiera per ricevere lo Spirito Santo o per fluire di più nel linguaggio spirituale?

AGITE SULLA PAROLA

Questa settimana durante il vostro tempo con il Signore, pregate nello Spirito e poi interpretate con il vostro intendimento. Iniziate a scrivere in un diario la rivelazione e l'ispirazione che Dio vi ha dà come pregate in questo modo.

VERSETTO DA MEMORIZZARE:

"Perciò chi parla in altra lingua preghi di poter interpretare." 1 Corinzi 14:13

Ultima modifica ilVenerdì, 22 Febbraio 2013 20:54
Torna in alto

la sorgente di vita

Entra or Crea Account